Libri attività: collana “Chi cerca trova” (Edizioni Usborne) e capacità di osservazione dai 2-3 anni * Recensione

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 01

Per intrattenere i bambini facendoli divertire, e contemporaneamente per sviluppare la loro capacità di osservazione, è molto utile una tipologia di libri attività (in inglese ‘activity books’) di cui ho parlato in linee generali nell’articolo Libri “cerca e trova” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini dai 3 anni in su

La mini collana Chi cerca trova” di Edizioni Usborne consiste di sei libri, le cui pagine sono ricche di personaggi e oggetti inseriti in situazioni o eventi specifici, come se ogni coppia di pagine fosse un’istantanea di un momento particolare nella vita antropomorfizzata di simpatici animaletti.

Con dimensioni di 29 x 24 cm, ogni libro consta di 32 pagine più 4 pagine di adesivi (da oltre 150 a 300 sticker), che si sa quanto attraggano i bimbi.

I titoli disponibili sono:

Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Chi cerca trova - In città (con adesivi) - Edizioni Usborne   Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Chi cerca trova - A scuola (con adesivi) - Edizioni Usborne   Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Chi cerca trova - In giro per il mondo (con adesivi) - Edizioni Usborne

Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Chi cerca trova - In vacanza (con adesivi) - Edizioni Usborne   Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Chi cerca trova - I topini (con adesivi) - Edizioni Usborne   Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Chi cerca trova - In leprotti (con adesivi) - Edizioni Usborne

All’inizio di ciascuna pubblicazione sono presentati i protagonisti principali. In quattro libri su sei (a eccezione delle pubblicazioni dedicate ai leprotti e ai topini), le figure di spicco sono le stesse perché siano riconoscibili dai bambini, fondamentalmente però anche i personaggi secondari (che tali, in realtà, non sono) tendono a essere sempre proposti in ogni episodio che trova spazio su due pagine. Il bambino non solo identificherà Leo il leone, Pippa l’ippopotamo, Piumino il pinguino, Kai il koala, Trudi la puzzola e Zara la zebra ma, acquisendo familiarità, saprà individuare anche tutti gli altri animali che così non saranno più dei semplici figuranti atti a popolare le diverse scene.

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 02

Da pagina 4 a pagina 23 le ambientazioni sono contraddistinte dal titolo in alto a sinistra, da alcuni oggetti da rinvenire o contare, da qualche bolla di discorso a mo’ di fumetto in cui i personaggi pongono domande al bambino perché scopra dove sono collocati determinati personaggi o oggetti.

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 03

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 04

Da pagina 24 a pagina 30 ci sono del giochi (es. scoprire il giusto percorso nei labirinti per collocare gli animali laddove suggerito, trovare le differenze tra due immagini, vestire i personaggi e completare una scena con gli adesivi, contare gli oggetti indicati, colorare le figure con i pastelli, ecc. ).

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 05

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 06

Nelle ultime due pagine ci sono le soluzioni ai giochi.

Libri attività - Collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e capacità di osservazione dai 2-3 anni - Recensione 07

Stesso schema, con minime differenze di impaginazione di alcuni elementi fin qui citati, per i due volumi con lepri (“Chi cerca trova – I leprotti”) e topi (“Chi cerca trova – I topini”) nel ruolo di interpreti delle ambientazioni.

I libri hanno copertina flessibile e pagine non cartonate, che rendono la fruizione della pubblicazione poco adeguata a bambini in tenera età, ai quali sarebbe preferibile dare libri con pagine rinforzate se non sono ancora in grado di gestire fogli di carta di media grammatura. Tuttavia la scelta della casa editrice consente di avere un libro con tante pagine e sticker a un prezzo accessibile (6,90 euro, che scende a 5,87 euro se applicato il 15% di sconto).

Gli sticker non sono del tipo “attacca e stacca”, pertanto una volta fissati difficilmente si possono riutilizzare senza correre il rischio di danneggiare parte del foglio dove sono stati attaccati.

Al di là di queste ultime due caratteristiche, ritengo che la mini collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne sia un’ottima scelta per avvicinare il bambino ai libri attività “cerca e trova”.

L’età di fruizione consigliata dalla casa editrice è a partire da 3 anni, ma questi libri possono essere proposti anche a partire da 2 anni circa per verificare se il bambino mostra gradimento. In tal caso occorre fare attenzione agli adesivi perché potrebbero essere ingeriti.

Dai 5 anni è senza dubbio opportuno passare a libri attività “cerca e trova” di livello superiore, con personaggi che abbiano un aspetto meno “pupazzesco”, ambientazioni con oggetti più variegati per accrescere adeguatamente il vocabolario e un livello di complessità generale maggiore.

Ho acquistato la mini collana “Chi cerca trova” come parte del regalo di compleanno dei miei due figli, nati a un solo anno e due giorni l’uno dall’altro. Cercavo un prodotto editoriale che potesse appagare e soddisfare entrambi (abituati a silent book, albi illustrati e libri per bambini, quindi già avvezzi a farsi “leggere” illustrazioni di diverse dimensioni e più o meno affollate di personaggi e oggetti) e la scelta è ricaduta su questi libri attività insieme ai tre volumi della mini collana “Cerca e Trova Gigante” di IdeeAli.  È il primo passo per presentare a Joshua e Yari i Wimmelbuch, la cui traduzione italiana più convincente del termine tedesco che sono riuscita a rinvenire è ‘libri brulicanti’ e di cui parlerò più dettagliatamente in uno dei prossimi post.

Da otto giorni a oggi  sto sperimentando il volume “In vacanza. Chi cerca trova” con Yari (nella foto che apre l’articolo), il mio secondo bimbo che tra tre giorni compirà 2 anni e che ancora non verbalizza. Come immaginavo (e speravo), si è divertito a trovare animali e oggetti che gli andavo indicando. Inoltre ha trascorso molto tempo a osservare da solo le scene, chiamandomi spesso per farmi vedere che cosa lo colpiva (es. ha una predilezione sfrenata per elefanti, ippopotami e coccinelle) o per farsi nominare animali (di cui conosce il nome, ma che gli piace che questo gli sia esplicitamente pronunciato) e oggetti, a lui noti o meno.

Con Joshua, il primogenito che domani compirà 3 anni, il libro saggiato ha ottenuto un grande successo perché è stato adoperato nel pieno delle potenzialità. Joshua verbalizza tutto ciò che accade nelle scene e, laddove qualcosa gli sia sconosciuto, gli suggerisco elementi lessicali, strutture morfosintattiche, strutture perifrastiche, verbi fraseologici e tutto ciò che serve per apprendere nuovi significati. Attraverso l’osservazione posso anche fare conoscere nuovi sinonimi. Anche per Joshua “In vacanza. Chi cerca trova” è stato fonte di svago e gioco. Da una settimana, una o più volte nell’arco di una giornata prende il libro, lo apre, lo osserva e solitamente me lo porta per fare attività insieme, talvolta coinvolgendo anche il fratellino.

L’uso di ogni singolo volume della collana “Chi cerca trova” non si esaurisce rapidamente. Esempi di altre attività che si possono fare (che noi abbiamo cominciato a svolgere), e che prolungano infinitamente l’impiego di ogni libro attività di questo tipo, sono:

  • descrivere l’aspetto dei personaggi, il loro abbigliamento, gli oggetti, il contesto ambientale suddiviso nelle sezioni che lo compongono o nel suo insieme. Oltre a essere eseguito a occhio nudo, con tutti i benefici che l’atto di osservare comporta alla visione binoculare, il gioco diviene più appassionante con l’ausilio di una lente di ingrandimento;
  • chiedere che cosa sta facendo un determinato personaggio e quali ipotetiche azioni hanno già coinvolto o coinvolgeranno quel personaggio;
  • raffigurare e colorare ambientazioni familiari (es. stanze della casa, parcogiochi) o inventate (es. fattoria interplanetaria) insieme al bambino imitando lo stile del libro attività;
  • ideare uno o più racconti orali per ogni scenario, sbizzarrendo la fantasia ed esperire la narrazione creativa (come già descritto nell’articolo Carte, giochi da tavolo e libri per inventare fiabe, favole e racconti per tutte le età);
  • avvalersi dei libri “cerca-e-trova” per l’insegnamento di una o più lingue straniere;
  • disegnare personaggi e oggetti in determinate quantità per contare, scrivere lettere sulle maglie dei personaggi per insegnarle o farle ripassare, scegliere determinati colori per ampliare la conoscenza della varietà cromatica, mescolare colori primari e secondari per ottenere nuove colorazioni e gradazioni, sfumare le tinte con un pastello scuro o una matita per fare apprendere la tecnica del chiaroscuro;
  • creare personaggi e oggetti con plastilina o pasta modellante da collocare in scatole di medie o grandi dimensioni per realizzare diorami, ricostruzioni tridimensionali che riproducono scenari reali o immaginari, traslando nello spazio fisico tre grandezze (larghezza, altezza e profondità) e senso della prospettiva rispetto alle tavole osservate sui libri.

E così via. Queste sono soltanto alcune idee per sfruttare al meglio i libri “cerca e trova”.

Domani, domenica 6 settembre, festeggeremo il compleanno di Joshua e Yari e, tra gli altri doni, scopriranno i cinque volumi della collana “Chi cerca trova” di Edizioni Usborne e i tre volumi “Cerca e trova Gigante” di IdeeAli.
Considerando come hanno accolto il volume “In vacanza. Chi cerca trova” di Edizioni Usborne, credo che saranno contenti di sapere che ne esistono altri!

Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini dai 3 anni in su - Cerca e Trova Gigante - IdeeAli  Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Cerca e Trova Gigante - La macchina del tempo - IdeeAli  Libri “cerca e trova”, “aguzza la vista” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini - Cerca e Trova Gigante - In giro per il mondo - IdeeAli


Segui la bacheca LIBRI ATTIVITÀ di * Libri Di JoYa * su Pinterest!


Un pensiero su “Libri attività: collana “Chi cerca trova” (Edizioni Usborne) e capacità di osservazione dai 2-3 anni * Recensione

  1. Pingback: Libri “cerca e trova” e Wimmelbuch per sviluppare la capacità di osservazione dei bambini dai 3 anni in su | LIBRI DI JOYA

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...